serie turche

Serie turca: Teşkilat

La Serie turca Teşkilat è andata in onda sul canale turco TRT1 dal 7 marzo 2021, ad oggi stanno andando in onda le puntate della terza stagione, quindi si può dire una serie longeva che va molto bene in patria. Tra i principali attori ci sono Deniz Baysal Çağlar Ertuğrul. Poi successivamente nella terza stagione arriva Murat Yıldırım

trama prima stagione Teşkilat

Una misteriosa organizzazione che agisce contro la Turchia prende di mira i programmi UAV e SIHA del paese, attirando l’attenzione internazionale per le loro azioni. In risposta a questa minaccia, viene deciso di creare una squadra segreta sotto l’egida dell’agenzia di intelligence nazionale. Tuttavia, poiché la squadra dovrà svolgere operazioni segrete in patria e all’estero, è necessario che i membri della squadra siano considerati ufficialmente morti. Mete Bey, un esperto ufficiale dell’intelligence, incontra singolarmente i membri della squadra: Zehra, Uncle Hakkı, Pınar, Hulki, Uzay e Georgan, spiegando loro che tutti coloro che li conoscono e le loro famiglie dovranno considerarli defunti. Il nome più rispettato dell’organizzazione, Serdar Kılıçaslan, è scelto per guidare la squadra che riunisce i migliori ufficiali dell’intelligence. Mentre Serdar lotta tra il suo amore per la patria e la sua passione per Ceren, gli altri membri della squadra, specializzati nei loro campi, si rendono conto che stanno intraprendendo un percorso irreversibile.

trama seconda stagione Teşkilat

Serdar è scomparso dopo aver impedito l’attacco pianificato all’edificio del MIT in aereo. Il team ha cercato Serdar ovunque e alla fine ha trovato indizi sul loro amico perduto in Polonia e ha agito. Una persona inaspettata aiuta Serdar, che si trova in una situazione difficile, ma Serdar ha un grosso problema che colpirà profondamente tutti. D’altra parte, la squadra ha una nuova persona da incontrare: il presidente Halit. Dopo la morte di Fadi, l’azienda ha scelto un nuovo nome per la sesta regione, che comprende la Turchia. Questa persona è Yıldırım, che il presidente Halit conosce bene e con cui ha un passato inimicizia. Il primo dovere di Yıldırım è quello di insegnare allo Stato turco, che negli ultimi anni ha accelerato le sue attività di trivellazione, davanti all’opinione pubblica mondiale.

Trama terza stagione

La terza stagione inizia con la distruzione della “Compagnia” grazie all’operazione compiuta dagli eroi anonimi dell’Organizzazione Nazionale di Intelligence, i quali hanno sacrificato la propria vita per il bene del paese. Di conseguenza, le agenzie di intelligence straniere cominciano a condurre attività terroristiche contro il nostro paese, alcune risalenti a decenni fa. Inoltre, ai nostri confini c’è un tentativo di stabilire uno stato satellite sotto il controllo di grandi potenze. Di fronte a queste minacce alla nostra sovranità, il nostro team, composto da membri vecchi e nuovi dell’Organizzazione, si adopera per combattere questa struttura. L’obiettivo del gruppo è impedire la creazione dello stato terroristico pianificato, smascherare chi sta dietro tutto ciò e le forze che lo sostengono, nonché eliminare i nemici esterni. Inoltre, oltre a tutte queste operazioni, ci sarà un cambiamento degli equilibri all’interno del team e l’arrivo di nuovi membri che daranno inizio a un periodo di cambiamento per tutti loro.

Recensione

MI incuriosiva Teşkilat per questo l’ho iniziata a vedere nel 2021, poi dopo i tanti avvenimenti che sono successi in Italia, purtroppo mi è passata la voglia di seguirla e l’ho abbandonata. Le vicende sono interessanti perchè cercano di scoprire ed evitare uccisioni della gente.

Se sei interessata di saperne di più poi visitare il sito di Dizilah. Inoltre se non sai dove guardare le tue serie turche preferite, dai un occhiata a questo Dove guardare le serie turche

Serie turca: Teşkilat

Segnala a Zazoom - Blog Directory
Spread the love

redazione

Amante delle serie tv dei film su tutte le piattaforme streaming e in televisione. Ma soprattutto dal 2019 amante delle serie turche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *